Combattere la cellulite: abitudini sane e piccoli trucchi

 In News

Non serve essere ottimi osservatori per rendersene conto: ultimamente tutto parla di primavera. Le giornate si sono allungate, il sole è tornato a spuntare più spesso e i cappotti pesanti hanno lasciato spazio a giacchette e spolverini.

Questo è anche il momento dell’anno in cui prendiamo coscienza di un’amara verità: presto dovremo abbandonare gli strati che ci hanno coccolate e coperte e dovremo passare alla metà estiva del nostro armadio.

Insomma, non possiamo più attendere, è giunto il momento di buttarsi a capofitto nelle abitudini sane e fare il massimo per combattere la cellulite nei prossimi mesi.

Combattere la cellulite: le strategie da conoscere

Idratazione e Detox

Bere tanto, almeno due litri d’acqua al giorno, per depurarsi dall’interno. Si può usare anche qualche goccia di linfa di betulla disciolta in acqua per stimolare la diuresi e il sistema linfatico, massimizzando l’effetto detossinante. Anche le tisane sono ottime alleate in questa fase, perfette quelle a base di anice oppure finocchio.

Cibo salutare

Va scelta anche un’alimentazione anticellulite, che prevede l’eliminazione di piatti molto elaborati, condimenti e cibi industriali, mentre va ridotto il sale. Anche alcol, zuccheri e fritto andrebbero evitati. Aumentando l’assunzione di verdura cruda, invece, facciamo un ottimo servizio all’intestino che funziona meglio e ci rende più belle. Poi ci sono una serie di cibi che aiutano a sgonfiare come mirtilli, uva e more.

Esercizio fisico

Basta una camminata di almeno mezz’ora a passo sostenuto ed evitare l’uso dell’ascensore ogni volta che si può per far ripartire il metabolismo.

Prodotti anticellulite

La parola d’ordine è: costanza. Nessun prodotto cosmetico sostituisce le buone abitudini, ma possono aiutare se ci rassegniamo a usarli tutti i giorni con cura, senza saltare neanche un’applicazione.

La crema Cell.U.Lift di Image Skincare, oltre a migliorare l’aspetto della pelle a buccia d’arancia, combatte il rilassamento cutaneo a livello cellulare, rafforza le fibre di collagene e riduce il volume delle cellule lipidiche e dei tessuti sottostanti.

Altri articoli interessanti

Scrivi un commento